ARINO GM990 - Recensione cuffie da gaming entry level

Scritto da Andrea.

View Comments

Le Arino GM990 sono delle cuffie da gaming entry level, proposte ad un prezzo particolarmente vantaggioso. Non sono dotate di funzioni avanzate ma se cerchiamo un prodotto economico ma non per questo di scarsa qualità possono rivelarsi un ottimo acquisto. Scopriamo insieme tutti i dettagli nella nostra recensione completa.

VIDEO RECENSIONE

CONFEZIONE E ACCESSORI

Confezione piuttosto scarna per queste Arino GM990. All’interno troviamo le cuffie, un adattatore per smartphone e un manualetto. Le cuffie internamente sono avvolte da una busta di plastica: una protezione a mio avviso assolutamente insufficiente.

View the embedded image gallery online at:
http://www.cinafoniaci.com/accessori/arino-gm990-recensione-cuffie-da-gaming-entry-level?tmpl=component&print=1&layout=default&page=#sigFreeId2a8a1f290c

DESIGN E MATERIALI
Cuffie da Gaming= Design aggressivo+LED Rossi/Blu. Il paradigma si ripropone anche per queste Arino GM990, con linee molto spesse e “spaziali” a dare l’impressione di un prodotto dal costo maggiore.

I materiali utilizzati sono plastici, seppur di buona qualità: l’intero arco e le cuffie sono ricoperte di una plastica gommata che è piacevole al tatto quando le teniamo in mano prima di indossarle.

Sul lato sinistro troviamo il microfono, non estraibile ma mobile: possiamo ruotarle con un angolo di quasi 180° così da poterle posizionare correttamente durante la conversazione. Su ogni padiglione auricolare sono posti quattro LED che si alimentano grazie al cavo USB. I padiglioni sono imbottiti in ecopelle così come sotto l’archetto, così che la calzata risulta sempre estremamente comoda.

View the embedded image gallery online at:
http://www.cinafoniaci.com/accessori/arino-gm990-recensione-cuffie-da-gaming-entry-level?tmpl=component&print=1&layout=default&page=#sigFreeIdd6aacaf3e3

 

UTILIZZO E RESA AUDIO

Come dicevamo ad apertura articolo, queste Arino GM990 sono delle cuffie da gaming economiche, per cui non aspettiamoci opzioni avanzate o una qualità dell’audio di spicco. Sono delle cuffie che trasmettono il segnale per via analogica, con la parte terminale del cavo lungo 2 metri che sembra un’Hydra. Sono presenti infatti due connettori analogici (jack da 3.5mm) e un ingresso USB.

I primi due servono, rispettivamente, per l’ingresso audio e per l’uscita microfono. Il terzo cavo serve per alimentare i LED, disponibili nei colori rosso/blu a seconda del modello che abbiamo preso.

La loro natura le rende quindi principalmente delle cuffie da utilizzare al PC: per poter usufruire dell’illuminazione dei LED dobbiamo giocoforza collegarle ad un ingresso USB libero. Nonostante in confezione sia fornito un adattatore per poterle collegare allo smartphone, è evidente che è un utilizzo molto forzato delle stesse. Ai due metri di cavo si aggiungono altri 20 centimetri di adattatore, con gli ingressi per i due jack delle cuffie da un lato e il jack audio con 3 contatti dall’altro. In questo modo è possibile utilizzare sia le cuffie che il microfono contemporaneamente su smartphone e tablet, che sono provvisti di un unico ingresso per cuffe/microfono.

Per niente funzionale, a mio parere, l’alimentazione tramite cavo USB a parte. Avrei preferito che le cuffie avessero solo l’ingresso USB e che nella confezione fosse stato inserito un adattatore USB-Jack Audio da usare all’occorrenza. Il design sarebbe stato più pulito e il funzionamento più versatile rispetto alla soluzione adottata.

Per quanto riguarda l’ergonomia, sono comode ma non calzano perfettamente sulle orecchie. Sarà che madre Natura mi ha messo a disposizione delle orecchie “importanti”, ma non riesco a trovarle comodo per periodi estensivi di tempo. Tendono infatti ad “aprirsi” appoggiandole sulla testa, e risultano abbastanza pesanti: non per il peso in sé di 268 grammi, quanto per lo sbilanciamento dello stesso. A metà strada lungo il cavo di connessione c’è un piccolo telecomando dove attivare il microfono e regolare il volume. La rotella ha una regolazione piuttosto farlocca: basta muoverla di poco per passare da un volume altissimo ad uno basso.

Per la resa audio invece c’è da fare un plauso a queste Arino GM990. La resa dei bassi è davvero corposa, e con qualche regolazione attraverso l’equalizzatore del PC o sullo smartphone si riesce davvero a donare personalità alle canzoni che si ascoltano o durante la visione di un film.
Sono cuffie stereo, senza effetti Surround di qualsivoglia natura. Il volume al massimo è piuttosto alto sebbene l’insonorizzazione dei padiglioni auricolari non sia perfetta. Inoltre le cuffie tendono a distorcere a volume massimo, ma c’è da aspettarselo

Ho testato le cuffie durante chiamate con lo smartphone o l’utilizzo via PC con Skype e TeamSpeak. L’audio è sempre risultato udibile dagli interlocutori seppur basso e,specialmente sullo smartphone, con un fastidioso rumore statico in sottofondo.


CONCLUSIONI
Queste Arino GM990 sono delle buone cuffie economiche per il gaming, con una resa audio più che discreta. Il triplo cavetto è una soluzione all’illuminazione che mi è particolarmente indigesta, e la resa del microfono non è all’altezza della qualità audio che si è dimostrata particolarmente buona per la fascia di prezzo in cui si colloca il prodotto.

Se cercate delle cuffie da utilizzare per il PC o per la PlayStation e della qualità del microfono non vi importa molto, allora queste Arino GM990 sono un ottimo acquisto.

 

DOVE COMPRARE

Potete acquistare le cuffie Arino GM990 al prezzo di circa 19 Euro su Amazon.

 Amazon Logo schwarz
Arino GM990

 


 

Pubblicato in Accessori

Stampa