Cinafonino, tutto quello che c'è da sapere

Il Cinafonino è un dispositivo mobile fabbricato in Cina e distribuito con marchi ancora poco conosciuti. Bisogna dire che il concetto di Cinafonino si è evoluto in questi ultimi anni e spesso ci troviamo davanti a veri e propri “brand” al pari di Apple o Samsung ma che, semplicemente, non hanno una rete commerciale in Europa.

Generalmente troviamo una larga diffusione di telefoni con sistema operativo Android che coniuga il basso prezzo del terminale al software open source e che, oltre a essere personalizzabile, si è affermato al livello mondiale come standard nei sistemi operativi tra gli smartphone. C’è da dire che, nonostante montino un sistema operativo sicuro e prestante, ci sono altri aspetti che non dovete tralasciare.

La rete di assistenza di questi dispositivi si trova maggiormente in Cina (anche se in Italia iniziano a prendere piede alcuni laboratori che riparano anche questi device) e, laddove aveste un problema, potrebbe convenire riacquistare il telefono piuttosto che provare a ripararlo.

Solitamente i problemi software si risolvono in autonomia con un po’ di pazienza e buona volontà, mentre per i problemi hardware bisogna acquistare le parti da sostituire, sempre in autonomia (spesso su Aliexpress), anche se per i modelli più vecchi difficilmente troverete parti di ricambio

Una parte dei Cinafonini sono i cloni dei prodotti lanciati dai miglior brand quali Samsung, Nokia, iPhone, etc. per rispondere alle richieste di mercato di avere un telefono di ultima generazione a prezzi accessibili. In questo caso ci sentiamo di sconsigliare la pratica dell’acquisto dei cloni, innanzitutto perché illegale, in quanto potreste essere accusati del reato di importazione di prodotti a marchio contraffatto, ma soprattutto perché per il fatto che questi telefoni sono ricercati per la loro estetica, sul lato hardware hanno grosse lacune, sono spesso costruiti con materiali scadenti o con tecnologia vecchia; di fatto, sono una ottima valvola di sfogo per riciclare processori fotocamere e altri parti che ormai non hanno più ragione di essere.

Non ci si può aspettare la qualità di un prodotto di marca, ma se cercate un giusto rapporto con il prezzo, il Cinafonino è un buon compromesso.

Come abbiamo detto dire Cinafonino vuol dire prendere uno smartphone di un marchio poco conosciuto in Italia, anche se, in realtà, molti degli smartphone cinesi che troviamo sul nostro sito sono destinati unicamente al mercato Europeo e in Cina non fanno praticamente nessuna vendita.

I marchi più conosciuti di telefoni cinesi sono sicuramente Xiaomi, Meizu, Oneplus, ZTE, Nubia, Oppo, Vivo; questi sono dei veri e propri brand a livello dei più blasonati e conosciuti produttori che vendono in Europa.

Dietro questi c’è tutta una fila di piccoli brand come Elephone, Umidigi, Ulefone, Doogee, Vernee, Oukitel, Blackview, Leagoo; in questo caso abbiamo dei marchi più piccoli dei precedenti, quindi i prodotti saranno un po’ meno supportati a livello di aggiornamenti software e non avranno una qualità generale al livello dei primi indicati.

Ancora di seguito c’è una miriade di piccoli brand che, spesso, rimarchiano telefoni che producono altri, in questo caso c’è poco da dire: i telefoni costeranno molto poco ma il valore sarà relativo al costo.

Lo scopo del nostro sito è proprio quello di distinguere e selezionare i prodotti per segnalarvi quali sono quelli che hanno un ottimo rapporto qualità prezzo e, soprattutto, cercheremo di categorizzare i prodotti per farvi capire la fascia di utenza a cui potrebbe andare bene un determinato smartphone.

Stampa