L'ultimo dispositivo presentato in casa Umidigi fa sfoggio delle sue abilità circensi, resistendo a cadute sul cemento da ben 180cm di altezza. Nei video che potete guardare qui nell'articolo viene mostrato l'alto grado di resistenza di questo smartphone ad urti e caduti: in tutti i casi il dispositivo è perfettamente funziona, e non presenta alcun segno o crepa dovuto ai danni da impatto.

umidigi-c-note2.jpg

Come design il nuovo Umidigi C Note è molto simile allo stile che abbiamo già visto in Umidigi Z e Umidigi Z Pro, che abbiamo anche recensito. Ovviamente qui parliamo di un dispositivo di fascia media, e la scheda tecnica lo conferma ampiamente. 
All'interno dello smartphone troviamo infatti un processore MediaTek MT6737T con clock a 1.5GHz, 3GB di RAM e 32GB di storage interno espandibili tramite microSD fino a 256GB.

Tra le caratteristiche di spicco troviamo un corpo unibody in metallo, display da 5.5" con risoluzione Full-HD prodotto da Sharp (che produce alcuni dei migliori pannelli IPS da noi provati, NdR) e Android 7.0 Nougat di fabbrica.
Spesso "solo" 8,3mm, Umidigi C Note racchiude al suo interno una capiente batteria da 3800 mAh; sempre sulla scocca posteriore troviamo un sensore fotografico Samsung da 13 Megapixel con PDAF e doppio flash LED. Il software della fotocamera ha anche una modalità chiamata "Professional Camera Mode" che consente di utilizzare alcuni comandi manuali. La fotocamera frontale è invece da 5 Megapixel. 

E' disponibile su GearBest all'incredibile prezzo di circa 118€. Per questo prezzo l'insieme di specifiche, la resistenza agli urti ed il design sono tutte caratteristiche da tenere in considerazione, nonostante ci siano sempre i mostri sacri del rapporto qualità/prezzo da considerare, come Xiaomi Redmi 4X e i vari 4 Pro/Note 4/Note 4X.

AGM M1 è un feature phone, un telefono senza fronzoli e ridotto alle funzioni basilare (chiamate ed sms) che però ha dalla sua una certificazione IP68 contro polvere ed acqua ed è costruito con un sapiente mix di gomma, plastica, metallo e inserti in Kevlar per donargi una resistenza difficile da trovare nel mondo degli smartphone. Nella nostra recensione completa analizziamo nel dettaglio questo telefono per capire se, nel 2017, si può sentire ancora l'esigenza di avere un telefono che effettua solo chiamate.


VIDEO RECENSIONE  

CONFEZIONE E ACCESSORI

La confezione di AGM M1 è molto compatta, in colorazione nera con il logo della compagnia e sul retro tutti i dati riguardanti il dispositivo. All’interno troviamo il telefono, un piccolo utensile per aprire la back cover ed inserire la batteria e le SIM, il caricabatterie 5v/1A ed un cavo microUSB.

DESIGN E MATERIALI

Il design di AGM M1 sembra adatto ad un cantiere, e ricorda quasi un giocattolo. In realtà il telefono una volta preso in mano dona una sensazione di robustezza davvero piacevole, specialmente in previsione dell’alto grado di tolleranza all’(ab)uso.

Il design di AGM M1 non è certamente elegante o sportivo, ma sembra più un piccolo carroarmato corazzato. Il telefono tra le mani si fa sentire sia per il suo peso, 171 grammi, che per la solidità che trasmette.

E’ un dispositivo rugged con realizzato in plastica, metallo, gomma e inserti in kevlar. L’alternanza degli inserti in metallo in colorazione argento smorza le linee “cheap” della gomma che percorrono il telefono lungo il frame laterale.

Il peso del telefono  è di 171 grammi.

HARDWARE

Ecco in breve le caratteristiche tecniche dell’AGM M1:

- DISPLAY: 2.0” QCIF con risoluzione 176x220 pixels

- CPU: Spreadtrum SC7701

- STORAGE: 64MB espandibile tramite micro SD

- SIM: MICRO+ MICRO (con microSD in un terzo slot)

- FOTOCAMERA POSTERIORE: 2 Megapixel

- DIMENSIONI: 128×59×22 millimetri

- PESO: 171  grammi

- BATTERIA: 2570mAh

- OS: Proprietario

- Altro: Radio FM, IP68, Bluetooth 2.1

 

RETE E TELEFONIA

I 2 slot possono ospitare 2 SIM  in  formato standard, le bande supportate sono le seguenti: GSM:850/900/1800/1900 MHz(B5/B8/B3/B2)e WCDMA:900/2100(B8/B1). E’ possibile utilizzare la connessione 3G solo su di una SIM. La ricezione è nella media, mi aspettavo qualcosa in più. L’audio riprodotto dalla capsula auricolare è buono, anche il nostro interlocutore ci sente bene nonostante sia un telefono con certificazione IP68, quindi resistente all’immersione in acqua.

SCHERMO

Lo schermo è un 2.0 pollici  QCIF a colori, con risoluzione 176x220 pixel. Il display è abbastanza luminoso, con buoni angoli di visuale tranne quando lo incliniamo con la parte superiore verso di noi: lo schermo vira verso il bianco rendendo impossibile la lettura.

Non ha uno schermo touch, ovviamente, e la navigazione viene effettuata attraverso il tasto centrale a 4 direzioni.

SOFTWARE

Il software di questo AGM M1 è un S.O. proprietario che offre alcune impostazioni e applicativi utili. Il menù è accessibile premendo il tasto centrale o il tasto funzione a sinistra. Entrambi i tasti funzioni e il pad direzionale sono programmabili con delle scelte rapide da poter richiamare. Possiamo quindi avere a disposizione 6 scelte rapide in totale.

Il menù presenta 9 opzioni navigabili con il d-pad centrale. C’è il registro chiamate e la rubrica rapida, la sezione messaggi e le impostazioni. Le impostazioni sono curate nonostante non sia uno smartphone, specialmente per la gestione DUAL-SIM. Si può impostare un nome per ogni SIM, scegliere la modalità Standby e la sim predefinita per chiamate, SMS e MMS.

Si può anche impostare un orario di accensione e spegnimento, la connessione Bluetooth (sì, ha il Bluetooth 2.1) e la connessione Internet (che va al massimo solo in 3G).

Nel menù Multimedia si accede alla fotocamera, alla videocamera e al registratore. E’ poi possibile visionare foto e filmati ripresi, o scegliere di sentire la musica, che può essere riprodotta sia con l’altoparlante di sistema che con delle cuffie/casse bluetooth. C’è anche la RadioFM, ma per poterla utilizzare dovrete connettere delle cuffie provviste di filo, che vengono usate come antenna fisica per la ricezione delle onde in radiofrequenza.

Altro menù interessante è quello dedicato agli Strumenti, che vanta Sveglia, Calendario, Promemoria e Calcolatrice. Ci sembrano inutili sia la funzione Ebook (chi leggerebbe un ebook su di un display del genere? NdR) sia la funzione Torcia: essa attiva il flash della fotocamera, che però ha una luce davvero fioca e pertanto quasi inutile.

Infine ci sono un esplora risorse, il browser per la navigazione web (che riesce a farmi navigare, ma con pessimi risultati, purtroppo) e ben due giochi, magari per passare il tempo sui cantieri in attesa dei vari geometri/ingegneri. Uno di questi è una versione, piuttosto bruttina, di Snake: nulla però potete contro la febbra da ritorno di Nokia, e quindi sarete costretti a giocarci almeno una volta, non per altro per poter urlare “Amarcord” subito dopo.

FOTOCAMERA

La fotocamera dell'AGM M1 è da 2 Megapixel, ma non la userete mai quindi è come se non esistesse.

GPS E SENSORI

Questo AGM M1 è sprovvisto di qualsivoglia sensore, per cui non c’è GPS, giroscopio o accelerometro. Francamente ci saremmo aspettati qualche sensore orientato alla produttività, come ad esempio un misuratore laser(che avrebbe fatto un’ottima figura) oppure la bussola o una livella.

BATTERIA

Batteria da 2560 mAh che sembra anche piuttosto sovradimensionata rispetto alle funzionalità di questo dispositivo. Data la mia ricezione bassa quando sono a casa riesco ad arrivare a fatica a 4 giorni di attività. In standby e senza SIM la batteria impiega quasi due settimane a scaricarsi completamente. Il tempo di ricarica con il caricatore in dotazione è lento: circa 3 ore e 30minuti

IN BREVE

AGM M1 è un feature phone che fa della robustezza e della certificazione IP68 il suo punto di forza. La sua utilità è limitata: il browser integrato non è utilizzabile con i moderni siti, quindi il tutto si riduce a chiamate e messaggi. Un peccato perché l’azienda presenta nel suo portfolio di prodotti un’ampia offerta di prodotti rugged con Android a bordo, come l’AGM X1 e X2, dotati di una scheda tecnica di tutto rispetto e che mettono in ombra questo AGM M1. Ci sono anche top di gamma completissimi come AGM X2 e X2 Pro che sono stati annunciati al Mobile World Congress di Barcellona: insomma, Rugged non è più sinonimo di una scheda tecnica scadente.

Il prezzo economico (ma in diretta concorrenza con quello del "nuovo" Nokia 3310, almeno su Amazon, NdR) e l’assenza di feature smart potrebbero far gola solo a chi è alla ricerca di un telefono da poter maltrattare, IP68, con la possibilità di utilizzare due SIM in contemporanea e con una buona ricezione.

logo ok

logo ko

- Rugged
- IP68
- Guardare le facce sconvolte degli amici mentre lo scagliate a terra, tenendosi stretto il proprio iPhone

- Poco smart

- Pesante

- Fotocamera

- Bluetooth solo 2.1

 

DOVE COMPRARE

 

Nome

Prezzo  

Link al

negozio

AGM m1.jpg

AGM M1

 

 

 

59€

32€

Amazon-Logo-schwarz.jpg

gear best logo

 

Rientriamo nel mondo dei Rugged ovvero quei dispositivi che dovrebbero essere resistenti a praticamente tutto o quasi. Parliamo del Nomu S20 ,medio gamma di quest'azienda che si occupa solo di questo tipo di prodotti e che ne fabbrica 3 modelli. Il base base S 10,poi il nostro modello che si situa in centro ed il top di gamma S 30 con prestazioni più evolute. Le premesse ci sono tutte e la costruzione è veramente buona ed ha retto alle nostre prove test. Non ha prestazioni esagerate me nell'uso quotidiano si è dimostrato valido. Che dite..scopriamolo nella recensione!!!

Ci siamo diretti fiduciosi allo stand di AGM per poter toccare con mano quello che è una vera e propria rivelazione di questo 2017: il primo Smartphone rugged con doppia fotocamera al mondo. AGM è un'azienda cinese nata da poco, se la raffrontiamo a marchi come Elephone, UMIDIGI o Meizu. Un'azienda che punta alla qualità, con una proposta davvero interessante per il mercato degli smartphone rugged, in particolare con i nuovi top di gamma 2017.

Speravamo di poter provare in anteprima AGM X2 Pro, uno smartphone rugged davvero speciale: oltre ad avere una protezione IP68 che lo rende immune all'intrusione della polvere e resistente all'immersione in acqua fino ad un metro e mezzo di profondità possiede una scheda tecnica da vero top di gamma. Troviamo infatti uno Snapdragon 821 equipaggiato con 8GB di RAM e 128GB di memoria interna, quindi uno smartphone senza compromessi. Purtroppo saremo costretti a pazientare ancora qualche mese prima di vederlo in azione, probabilmente entro fine Aprile.

Mentre aspettiamo che arrivi l'AGM A8 che tra poco avremo in prova (e che recensiremo accuratamente per voi, NdR) allo stand abbiamo potuto toccare con mano AGM X1, smartphone rugged di fascia media che rappresenta una piccola rivoluzione nel mondo mobile: è infatti il primo dispositiivo rugged con certificazione IP68 a vantare una doppia fotocamera. Equipaggiato con lo Snapdragon 617 e in configurazioni con 3 o 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di ROM, AGM X1 rappresenta la punta di diamante per la fascia media secondo AGM, Non solo è molto resistente ad urti, alte temperature e alle immersioni: potremo divertirci a scattare foto con la doppia fotocamera in modalità Dual, così da poter giocare successivamente e riaggiustare il focus all'interno della foto. La batteria da 5400 mAh vi permetterà di poter coprire tranquillamente due giorni di utilizzo.

Rimanete sintonizzati con noi per altre notizie direttamente dai padiglioni del Mobile World Congress di Barcellona. 

 

AGM ha annunciato che al prossimo MWC di Barcellona presenterà due smartphone rugged con hardware da top di gamma: AGM X2 e AGM X2 Pro saranno equipaggiati con processore Snapdragon serie 8xx e con configurazioni fino a 8GB di RAM e 128 GB di ROM.

L'azienda cinese, sebbene piccola, pone una certa attenzione nella qualità dei suoi prodotti. Più di tutto, punta alla sostanza e alle esigenze di un mercato che fin'ora non è decollato anche a causa dell'offerta. Gli smartphone rugged infatti sono da sempre sinonimo di configurazioni tecniche di fascia bassa, che sacrificano processore, memoria e schermo in favore di una resistenza totale alla polvere, all'acqua e alle temperature.
AGM ha intercettato il desiderio di poter avere uno smartphone top di gamma, ma totalmente corazzato, in maniera analoga a quanto avviene da anni con Samsung e la sua serie di prodotti "Active": versioni rivisitate dei top di gamma della serie Galaxy, con certificazione militare MIL-STD-810 e protezione totale contro polvere e immersione in acqua.

AGM X2 e AGM X2 Pro puntano ancora più in alto, con prodotti rugged dotati di una scocca resistente ad urti e impatti, e proponendo un comparto tecnico eccezionale per l'offerta vista fin'ora: processore Snapdragon serie 800 (non è ancora trapelato se 820/821 o i nuovissimi Snapdragon 835), 4GB di RAM per l'X2 mentre troviamo addirittura 8GB di RAM per X2 Pro e entrambi equipaggiati con uno schermo da 5.5" S-AMOLED prodotto da Samsung con risoluzione Full-HD.
Ma la scheda tecnica non si ferma qui: tallone d'achille di molti smartphone rugged è il comparto fotografico, che qui però è davvero curato grazie alla doppia fotocamera da 16 Megapixel posteriore e alla fotocamera frontale per i selfie da 13 Megapixel. Infine la batteria: 6000 mAh per AGM X2 mentre diventa da 10000 mAh (sì, diecimila)  per AGM X2 Pro.

Non sappiamo ancora dirvi nulla riguardo disponibilità e prezzi, che però saranno in linea con i top di gamma con scheda tecnica simile. Aggiungiamo che gli smartphone sono rugged e resistenti ad urti, acqua, polvere e che sono equipaggiati con batterie con capacità dalle 2 alle 3 volte superiori agli attuali top di gamma, quindi sicuramente il prezzo lieviterà leggermente a causa di queste caretteristiche addizionali.  

 

Nomu è un nuovo brand di smartphone cinesi che si caratterizza per la produzione di smartphone ultra resistenti ma dal prezzo e dalle caratteristiche interessanti senza tralasciare la cura del design: NOMU S10 è il suo modello entry level che riassume alla perfezione queste caratteristiche.

Il Nomu S10 è il modello base di questo nuovo brand  (che produce anche i modelli Nomu S20 e Nomu S30)  e si tratta di uno smartphone dalle buone prestazioni ma con una protezione eccellente ad acqua e polvere: la certificazione ottenuta è infatti pari al livello IP68:

IP6X: Totalmente protetto contro la polvere; sabbia e in generale qualsiasi corpo solido di piccole dimensioni
IPX8: Protetto da immersione permanente in acqua

La particolare scocca inoltre lo protegge da danni anche da cadute di 1,5 m di altezza.
Nemmeno le temperature estreme non sono un problema per questo dispositivo, in quanto è in grado di funzionare in una gamma che va da -20 ° C a 55 ° C.

A muovere il Nomu S10 troviamo una CPU MediaTek MT6737T con 2 GB e 16 GB di storage interno: 

DISPLAY: 5 Pollici  HD 1280x720
CPU: MTK6737 Quad Core 1. 5GHz
RAM:  2 GB 
STORAGE: 16 GB + Micro SD SD
SIM: MICRO + MICRO
FOTOCAMERE: 8 megapixel + 2 megapixel
DIMENSIONI:   14.54 x 7.5 x 1.03 cm
PESO:  219 grammi
BATTERIA: 5000 mAh
OS: Android 6.0 

La fotocamera è una 8 MPixel con sensore Sony IMX219: 

 

Un altro dei punti di forza del Nomu S10 è la grande batteria che ha una capacità di ben 5000 mAh che, anche grazie alla CPU utilizzata, garantisce anche un utilizzo inteso di 2 giorni.

Ed infine, il prezzo di Nomu S10, davvero ottimo per uno smartphone rugged: in particolare vi segnaliamo l'offerta presente su un nuovo store CAFAGO dove viene venduto a 134 $ (127 euro al cambio attuale):

 cafago
NOMU S10 su CAFAGO.COM

Per ulteriori informazioni ecco il link al sito ufficiale NOMU:

nomu
www.nomu.hk


Ecco la scheda tecnica completa:

Specifiche   
Modello
NOMU S10
Sistema Operativo
Android 6.0
Frequenza
Quad Core
CPU
MTK6737T
Frequenza CPU
1.5GHz
Schermo   
Display
5 Pollici
Tipologia Display
Capacitivo
Multi-touch
Multi-touch
Risoluzione
1280*720
Memoria   
RAM
2GB
ROM
16GB
Scheda Di Memoria
Micro SD
MicroSD Espansione Massima
32 GB
Camera   
Fotocamera Frontale
5 MP
Fotocamera Posteriore
13 MP
Flash
Auto-Focus
Scatti Continui
Registrazione Video
Communicazione   
WIFI
GPS
Sì, Interno GPS
Bluetooth
Bluetooth 4.0
Rete Frequenze
WCDMA 900/2100MHz
FDD-LTE B1/B3/B7/B8/B20
GSM 850/900/1800/1900MHz
Funzioni   
G-sensor
Sensore Di Distanza
Sensore Di Luce
NFC
No
OTG
Riproduzione Audio
MP3/ACC/ACC+/WAV/AMR
Riproduzione Video
MP4/3GP/MPEG-4 Ecc.
Wireless AP
Google Play Mall Built-in
Identificazione Delle Impronte Digitali
No
LED Notificazione
No
Altri   
Tre Protezione
SmartPhone AntiShock Impermeabile AntiPolvere
Rete
Dual SIM Standby
SIM
Dual NANO Carte
Batteria Capacità (Typ.)
5000mAh
Tipo Della Batteria
Non Rimovibile
Auricolari
3.5mm
Connettività
Micro USB
Accessori
Spillo Per Rimuovere La Sim, Caricabatteria*1, Cavo, Manuale

 

Metti "Mi Piace" alla nostra Pagina Facebook
Diventa un nostro Follower su Twitter
Iscriviti al nostro Canale Youtube
Seguici con Telegram per avere tutte le notizie direttamente sul telefono



AGM A8 e AGM X1: ecco i nomi di due smartphone rugged davvero speciali, che rappresentano una novità assoluta per il mercato. La proposta di AGM è infatti la risposta ai vostri sogni di uno smartphone rugged, resistente all’acqua e con una scheda tecnica di tutto rispetto.

Se pensiamo ad uno smartphone rugged, pensiamo a dei mattoni squadrati, pesanti e poco pratici. Dei goffi pachidermi in mezzo a gazelle dalle linee sottili ed eleganti, come l’appena recensito Elephone S7, che rispetto al Doogee T5 Lite analizzato qualche tempo fa sembra davvero provenire da un altro pianeta.

UHans U300 è uno smartphone molto particolare sopratutto per il design ed i materiali scelti: è costruito infatti in titanio e pelle, un abbinamento mai visto prima. Ma anche le caratteristiche hardware non sono male per essere un rugged phone visto che è euipaggiato con ben 4Gb di RAM ed una buona CPU Octa Core. Peccato per qualche difetto di gioventù perchè nel complesso potrebbe essere una buona soluzione per chi cerca uno smartphone di un certo "peso".

UHANS U300 è uno smartphone sicuramente molto particolare che unisce una dotazione hardware di tutto rispetto (la CPU Octa Core MT65750T è affiancata da ben 4Gb di RAM) ad un design molto particolare.

Si tratta del terzo dispositivo UHANS della serie "U" dove U sta per Unico, e mostra quanto l'azienda crede nell'unicità dei suoi prodotti: e non c'è dubbio che questo U300 sia davvero unico, soprattutto in un periodo in cui quasi tutti gli smartphone sono simili.

Un design particolare e unico quindi che per UHans è anche un modo per imporsi ed emergere sul mercato, vista la somiglianza di tutti gli smartphone nel panorama mondiale: Unico quindi significa essere Amato o Odiato.

Le caratteristiche del nuovo modello Uhans U300, riprendono in parte quelle già presentate sulle serie U100 e U200 ovviamente con un netto miglioramento: dal punto di vista del design appare ovvia l'ispirazione ai modelli di Vertu,  ma ovviamente il prezzo non è quello della casa specializzata in smartphone extra lusso, anzi il prezzo dovrebbe essere molto concorrenziale. E a detta di Uhans, più che a Vertu i designer si sono ispirati al design tipico di Mercedes Benz.

Ecco la scheda tecnica del nuovo UHANS U300:

- CPU: MT6750T
- RAM: 4GB
- MEMORIA: 32GB
- SCHERMO: 5.5 Full HD
- FOTOCAMERA: 13MP rear camera+dual flash
- AUDIO: NXP chip
- BATTERIA: 4750mAh con ricarica rapida 5V/2A
- SO: Android 6.0
- ALTRO: Sensore impronte Goodix, IP65

Particolare attenzione è stata dedicata al design con un retro realizzato in pelle:

UHANS U300 Description 004

Uno smartphone che nonostante le ottime caratteristiche hardware è a tutti gli effetti un rugged phone con resistenza certificata IP65:

UHANS U300 Description 006

Anche l'autonomia promette benissimo con una batteria da ben 4750mAh:

UHANS U300 Description 014

Eccon una galleria che mostra il particolare design del Uhans U300:

Potete ammirare questo nuovo Uhans U300 anche sul video ufficiale da poco pubblicato su YouTube:

 

Cercheremo di darvi ulteriori notizie su questo originale smartphone, per il momento, per chi volesse approfondire l'argomento, ecco il link al sito ufficiale Uhans:

uhans

Eccoci con la recensioe del fratello minore di Doogee T5, un terminale uscito qualche mese fa e di cui questa versione "Lite" riprende sia l'hardware che l'estetica, ovviamente in formato ridotto.
Basterà il marketing di DOOGEE per convincerci che questo è uno smartphone adatto all'uomo d'affari che, con una doppia anima sia sportiva che elegante? Ovviamente no, ecco perché noi l'abbiamo analizzato a fondo per voi, ed evidenziarvi i pregi ed i difetti di questo telefono.

CONFEZIONE ED ACCESSORI

Confezione di vendita grande e ricca per il Doogee T5 Lite: all’interno troviamo il terminale, una cover e due frame laterali per cambiare il look al nostro smartphone, delle viti aggiuntive, un cacciavite per viti TORX T6, manualistica, una pellicola da applicare al nostro smartphone (una è preinstallata sul telefono), caricabatterie con ricarica rapida con cavo USB e, sorpresa gradita, un cavo OTG.

DESIGN E MATERIALI

Lo smartphone si presenta con un design dalla a doppia anima, così come viene presentato dalla casa. E’ uno smartphone che può cambiare aspetto, secondo l’azienda rendendolo adatto sia a chi cerca un design sportivo ma anche, all'occorrenza, elegante.

Il telefono ha delle linee squadrate molto accattivanti, che gli donano un aspetto “da duro”, specialmente nella versione “businessman in carriera” con i frame laterali in metallo e la backcover in ecopelle che richiama come trama la pelle di coccodrillo.
L’altra anima, quella “sportiva”, è possibile cambiando frame laterali e backcover: questi sono in policarbonato e donano al terminale un aspetto sicuramente plasticoso e poco premium, anche se sono molto più leggeri e tolgono un peso considerevole ad un terminale già di suo molto pesante.
I tasti fisici hanno delle icone che ormai definiremmo preistoriche, e purtroppo non sono retroilluminati. Nella parte superiore sono presenti due gommini che aprendosi rivelano l’ingresso per la ricarica USB da un latro ed il jack per le cuffie dall’altro, sigillati per non permettere l’ingresso dell’acqua.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Il Doogee T5 Lite è una versione meno potente del Doogee T5, con un processore inferiore e meno RAM a disposizione. Troviamo a bordo l’affidabile MT6735M con un clock di 1GHz per i suoi quattro core, insieme a 2GB di RAM e 16GB di ROM espandibili tramite scheda microSD. A tal proposito segnalo che la mia Trascend da 64GB è stata riconosciuta ed una volta inserita la scheda SD può essere utilizzata come estensione della memoria interna. La GPU accoppiata a questa CPU è una MALI-T20, soluzione di fascia bassa che mostra tutti i suoi limiti durante il gaming.

Il display da 5” di diagonale è di tecnologia IPS, con colori slavati e sottotono, i neri sono davvero grigi ma ha un grande pregio: anche con una luminosità relativamente bassa è possibile utilizzarlo senza problemi anche sotto la luce diretta del sole.

Il comparto multimediale è sottotono, con un audio gracchiante e completamente piatto sia dalla capsula auricolare che dall’altoparlante di sistema, anche se il volume è abbastanza potente. Ci sono il sensore di prossimità e la luminosità automatica funziona più che bene, manca però un LED di notifica.

Il suo punto di forza è sicuramente la certificazione IP67, che ne fanno un terminale resistente all’acqua e completamente protetto dall’ingresso della polvere. Mi sono divertito tantissimo a lasciarlo cadere a terra da altezze considerevoli per osservare lo sguardo stupito di parenti ed amici, i quali pensavano che lo smartphone fosse diventato un ottimo fermacarte.

RETI E TELEFONIA

Buona la ricezione sia all’interno che all’esterno, nonostante lo smartphone sia quasi di tipo rugged. Presente la banda ad 800 MHz quindi i possessori di Wind possono stare tranquilli. Ha una tendenza spiccata a rimanere in 3G piuttosto che in 4G anche dove il segnale è ottimo. La ricezione Wi-Fi è nella media, non ha problemi di disconnessioni e funziona bene come evidenziato dai test su Speedtest.
E’ possibile utilizzare due SIM sul dispositivo, una in formato micro (non NANO) ed una in formato standard (non NANO).

DISPLAY

Come accennato anche prima, il display del Doogee T5 Lite è una unità IPS da 5” di diagonale con risoluzione HD. 

Sebbene la risoluzione non sia altissima grazie alla ridotta diagonale non è un pannello poco risoluto. Non si riescono a percepire i pixel ad occhio nudo e le icone sono comunque ben definite.
Non è comunque un’unità IPS di qualità altissima, gli angoli di visuale sono buoni ma il nero è davvero grigio. Il display supporta il riconoscimento di 2 tocchi contemporaneamente, non dando particolari problemi durante la scrittura.
Una nota positiva di questo pannello è che nonostante la sua luminosità massima non sia eccelsa si riesce a vedere davvero bene al sole, anche sotto la luce diretta. Benino i colori, abbastanza spenti e tendenti all’azzurrino. A volte il touch non funziona, costringendoci a dover spegnere e riaccendere lo schermo. Mi è capitato solo 3 volte ma comunque ci tengo a farlo presente.

FOTOCAMERA

Se per il resto delle specifiche il Doogee T5 Lite si comporta da “mediano”, in questo caso potrebbe tranquillamente diventare un “panchinaro”. La fotocamera principale fa buoni scatti con tanta luce, ed anche i video non sono male. Quando cala la luce o di sera la fotocamera inizia a prendere vita diventando Mr. Hide.
Spesso la fotocamera si rifiuta di mettere a fuoco, e mi ha costretto ad attivare l’HDR per correggere questo difetto. Sì, avete capito bene: senza HDR attivo la fotocamera non riesce a mettere bena a fuoco di sera. Credo si tratti di un bug software e che verrà corretto in un futuro aggiornamento. La fotocamera da 8 Megapixel scatta ovviamente in 4:3, se vogliamo scattare a 16:9 viene fatto un upscaling software, altrimenti saremo costretti a cambiare risoluzione.
Con tanta luce la fotocamera va benissimo per i social, ed anche i video non sono male, ci saremmo aspettati di peggio. Il flash è inutile, in quanto è protetto da una protezione in plastica opaca che ne attenua molto la luce, o è poco potente di suo. In ogni caso non supporta la fotocamera nelle situazioni critiche.
La fotocamera frontale è al limite dell’usabilità. Tanto rumore, colori sballati e dettagli tipo acquerello. Ma siamo sicuri che se comprate questo smartphone i selfie non saranno la vostra prioiritò.

BATTERIA

Uno dei veri punti di forza di questo smartphone. Autonomia in linea con le specifiche, ma assolutamente piacevole. Grazie alla capiente batteria da 4500 mAh i due giorni completi sono assicurati, con un uso blando (es. durante il weekend) anche 3 giorni sono possibili.

La combinazione del display HD, del MediaTek 6735P che è davvero poco energivoro e dell’enorme batteria regalano fantastici risultati. Più di 8 ore di schermo in due giorni, con un utilizzo a partire dalle 8 di mattina fino a sera, ed uno dei due giorni completamente fuori in 3G/4G.

Vi ricordo le condizioni con cui vengono eseguiti i test dello smartphone: Connessione Wi-Fi e 4G alternata, due mail configurate in push ed una in pull, utilizzo pesante di Chrome, Telegram, Whatsapp, Facebook e Twitter, due wearable sempre collegati tramite bluetooth (di solito Mi Band 2 e LG G Watch) e nessun risparmio energetico attivo o configurazione atta a preservare la batteria.

BENCHMARK E GPS

Il punteggio riflette la configurazione hardware dello smartphone. Su AnTuTu registra un punteggio di circa 23000 punti, in linea con il processore utilizzato.
Discorso più complicato per il GPS: facendo il test in interni non riesce a trovare un fix come invece fanno altri smartphone recensiti. Sembra inoltre avere problemi giocando a Pokémon GO, con il nostro alter ego virtuale che “magicamente” si troverà ad attraversare case e palazzi invece di rimanere per strada.
Utilizzando Maps invece non ci sono incertezze, la navigazione funziona bene.

SOFTWARE

Il software del DOOGEE T5 Lite è praticamente Android Stock con una personalizzazione realizzata da DOOGEE, con le icone che cambiano a seconda della cover che utilizziamo. Infatti dietro la cover in policarbonato è presente un piccolo magnete che segnala allo smartphone la sua presenza, cambiando di conseguenza lo sfondo e le icone ad una versione più “sportiva”. Piccolo bug da segnalare: se riavviamo il telefono lo sfondo rimarrà uguale, mentre le icone torneranno quelle della versione “businessman”.

Presenti caratteristiche che ormai conosciamo bene, come il Turbo download che sfrutta Wi-FI e connessione dati per scaricare più velocemente file di grandi dimensioni, così come l’HotKnot che ci consente di trasferire file da dispositivi compatibili in modo semplice e veloce.
Ci sono le gesture per facilitare l’utilizzo dello smartphone come la possibilità di effettaure uno screenshot veloce con 3 dita sullo schermo o spegnere il terminale con un doppio tap sul tasto Home o riaccenderlo con un doppio tap direttamente sullo schermo.

Poco utile il pulsante flottante attivabile da menù che ci consente di avere a portata di mano alcune funzionalità dalla dubbia utilità. Innanzitutto possiamo richiamare Float Video e Float Music, che apriranno una playlist musicale o dei video a schermo al disopra di ogni altra applicazione, nel caso volessimo guardare video o sentire musica mentre messaggiamo. Presente la possibilità di impostare gesture personalizzate dal menù e richiamare delle app specifiche, ma con un display da 5” è facile utilizzarlo anche con una sola mano quindi questa feature alla fine viene poco utilizzata. C'è anche una modalità lettura che tiene acceso il nostro dispositivo permettendoci di leggere lunghi file su Word o PDF o il nostro ebook preferito. Sicuramente più semplice che passare dal menà impostazione e cambiare manualmente il valore, quindi questa è una funzione gradita.

Altra cosa gradita è il Game Mode, dove i pulsanti Back e Menù vengono disabilitati così da evitare di premerli casualmente durante le sessioni di gioco. E dato che parliamo di modalità gaming, vi diciamo subito che questo non è uno smartphone adatto al gioco.
E’ possibile giocare con titoli poco esosi di risorse, come ad esempio Angry Birds 2, con un framerate decente. Discorso diverso per titoli più impegnativi: Modern Combat 5 scatta ed è ingiocabile anche con dettagli bassi, e Pokémon GO ci costringerà a disattivare la modalità realtà aumentata, oltre a risultare molto scattoso nei vari menù del gioco.

Per il resto invece lo smartphone dal punto di vista dell’utilizzo si comporta egregiamente. Nonostante i soli 2 GB di RAM ed il processore poco potente riesce a tenere testa a tutti i social ed al mio intenso multitasking. Sia chiaro, l’esperienza è ben lontana da quella fruibile con un top di gamma, ma calibrando l’esperienza rispetto all’hardware direi che è molto buona, se non ottima.

In background sono aperte tante app social e posso navigare tranquillamente su Chrome, magari attentendo 2 o 3 secondi in più rispetto ad uno Snapdragon 820: una cosa a cui ci si può abituare facilmente.

IN BREVE

logo ok logo ko
  • Buona luminosità sotto il sole
  • Batteria ottima, due giorni anche con uso stress
  • Solidità e robustezza
  • Resistente agli urti
  • Impermeabile
  • Divertitevi a farlo cadere da varie altezze e guardate i vostri amici strabuzzare gli occhi
  • Touch che in qualche occasione si è come freezato
  • Suono in capsula e dall'altoparlante molto piatto e metallico
  • Volume microfono basso
  • GPU non adatta al gaming
  • Peso

Il DOOGEE T5 Lite è uno smartphone per chi cerca un telefono solido, robusto e con un’enorme batteria a poco prezzo, e che valuta la totale immunità a danni accidentali e cadute in acqua sopra ogni altra cosa.

Il discorso del design e della doppia anima da “businessman” o da “sportivo” trova il suo tempo: nessun “businessman” nostrano probabilmente utilizzerebbe mai uno smartphone del genere, ma sarebbe maggiormente orientato verso la fascia alta del mercato con i vari iPhone, Samsung e Pixel.
Il discorso del cambio di look unito al cambio del tema su smartphone è un’idea molto carina, ma nella realtà il funzionamento è buggato e mi ha dato davvero sui nervi. Questo perché mi costringe a dover re-impostare il tema ogni volta che riavvio il telefono. Spero che il bug software venga corretto in tempi brevi.

Aggiungiamo inoltre che sotto il punto di vista del comparto telefonico questo telefono si comporta sotto la media. Non tanto per la ricezione quanto per l’audio: non è raro che il vostro interlocutore vi domandi se avete attivo il vivavoce o siete distanti dal telefono, anche se lo avete incollato alla guancia. Probabilmente a causa della protezione IP67 il microfono riceve il suono più ovattato, fatto sta che in ambienti anche poco rumorosi dovrete quasi urlare per farvi sentire, e questo di sicuro allontana già di per se tutti i businessman che vorrebbero comprare questo prodotto.

Per cosa consigliamo questo smartphone, e soprattutto a chi? Ai patiti dell’autonomia e degli smartphone quasi indistruttibili. Potete maltrattare questo smartphone in modi che risulterebbero fatali per tantissimi altri telefoni, ed avere un’autonomia davvero considerevole. Il contro sono quello di portarvi appresso un bel mattoncino da oltre 200 grammi, anche se montare frame e cover in policarbonato aiuta a tenere basso il peso.

VIDEO RECENSIONE

DOVE ACQUISTARE

Il DOOGEE T5 Lite da noi provato è stato acquistato su Gearbest:

gearbest

SCHEDA TECNICA

Specifiche   
Modello
DOOGEE T5 LITE
Sistema Operativo
Android 6.0
Frequenza
Quad Core
CPU
MTK6735
Frequenza CPU
1GHz
Schermo   
Display
5 Pollici
Tipologia Display
Capacitivo
Multi-touch
Cinque Punti
Risoluzione
1280*720
Memoria   
RAM
2GB
ROM
16GB
Scheda Di Memoria
Micro SD
MicroSD Espansione Massima
32 GB
Camera   
Fotocamera Frontale
8 MP
Fotocamera Posteriore
13 MP
Flash
Auto-Focus
Scatti Continui
Registrazione Video
Communicazione   
WIFI
GPS
Sì, Interno GPS
Bluetooth
Bluetooth 4.0
Rete Frequenze
WCDMA 900/2100MHz, FDD-LTE B1/B3/B7/B20, GSM 850/900/1800/1900MHz
Funzioni   
G-sensor
Sensore Di Distanza
Sensore Di Luce
NFC
No
OTG
Riproduzione Audio
MP3/ACC/ACC+/WAV/AMR
Riproduzione Video
MP4/3GP/MPEG-4 Ecc.
Wireless AP
Google Play Mall Built-in
Identificazione Delle Impronte Digitali
No
LED Notificaz
Altri   
Rete
Dual SIM Standby
SIM
Una Carta Ordinaria E Una Carta Micro SIM
Batteria Capacità (Typ.)
4500mAh
Batteria Capacità (Min)
4000mAh
Tipo Della Batteria
Rimovibile
Auricolari
3.5mm
Connettività
Micro USB
Accessori
Caricabatteria*1, Cavo, Manuale

 

 

Pagina 1 di 2

Offerte dai migliori negozi online

Le offerte di oggi su Gearbest : Lenovo ZUK Z2 a 158€, Xiaomi Mi Pad 3 a 228€ e altro!

(it.gearbest) Xiaomi Redmi Note 4 32GB GLOBAL VERSION Banda 20...

FeiyuTech Vimble C, un interessante gimbal in offerta su CamFere

CamFere (http://www.camfere.com/motorized-gimbal-stabilizers-2237/p-d4705.html?aid=cinacam), è un negozio specializzato in videocamere, action cam,...

Le offerte di oggi su Gearbest : tantissimi Xiaomi in offerta!

(IT.gearbest) Xiaomi xiaofang Smart 1080P WiFi IP Fotocameraofferta lampo €23.71...

Le offerte di oggi su Gearbest : Redmi 4X Global a 127 euro,  speciale UMI e Teclast e altro!

Xiaomi xiaofang Smart 1080P WiFi IP Cameraofferta lampo €22.81http://www.gearbest.com/ip-cameras/pp_620813.html Xiaomi Redmi...

Le offerte di oggi su Gearbest : Xiaomi Mi5 a 206 euro e tanto altro!

(prezzo Bomba)XiaoMi Mi5 64GB internazionale rom global Bianco coupon: Mi5NIT...

Le offerte di oggi su Gearbest e Tomtop : Accessori Xiaomi, Droni, Elephone C1 Max e Nomu S30

Xiaomi mijia 6 in 1 Smart Home Security Kit coupon:XM6IT...

Le offerte di oggi su Gearbest : Xiaomi Redmi Note 4X a 131€ e tanti altri Xiaomi a prezzo speciale

(Super sconto) Xiaomi Redmi Note 4X 3+32GBgray coupon:NoteA4X €131.44 pezzi...

Le offerte di oggi su Gearbest: Xiaomi Redmi 4A  a 93€ e tanti tablet PC convertibili

(prezzo Bomba)Xiaomi Redmi 4A 16GB internazionale rom global Gold coupon:GRedmi...

4 Action Cam SJCAM in offerta su CamFere con spedizione dall'Europa

SJCAM è uno dei brand più conosciuti di action cam...

Le offerte di oggi su Gearbest: XiaoMi Mi5 64GB Global a 210€ !

(Prezzo Bomba) Xiaomi Redmi 4A 2+16GBGold coupon:GB4AIT €96.14http://www.gearbest.com/cell-phones/pp_569345.html?wid=21 (http://www.gearbest.com/cell-phones/pp_569345.html?wid=21&lkid=10417227) Xiaomi...

Le offerte di oggi su Gearbest : Xiaomi Redmi Note 4X a 143 euro

(prezzo Bomba)Xiaomi Redmi Note 4X 3+32GBcoupon:Note4XMI €143.75 ...

Le offerte di oggi su Gearbest : Xiaomi Mi Band a 19 Euro e Xiaomi Redmi 4A a 91 euro

Xiaomi Mi Band 2 Smart Watches for Android iOS ...

Le offerte di oggi su Gearbest : continua la festa di compleanno di Gearbest, nuove offerte ed eventi!

Xiaomi Redmi 4A 16GB internazionale rom global coupon:GRedmi €91.56 pezzi...

Le offerte di oggi su Gearbest : Anche oggi tanti Flash Deal per l'anniversario di Gearbest

Xiaomi Ink Pen Refill 3PCScoupon:CNXMIN €1.73 ...

Le offerte di oggi su Gearbest : Xiaomi Redmi 4 PRO e Xiaomi Redmi Note 3 PRO in versione internazionale e altro

32GB Internazionale Rom Global 4100mAhSilver/Gold coupon:XIREDMI €151.08 pezzi limitatihttp://www.gearbest.com/cell-phones/pp_609478.html?wid=21...

Le offerte di oggi su Gearbest : Xiaomi Redmi Note 4x a 174 Euro!

Lenovo ZUK Z2 internazionale Rom global 4+64GBBianco coupon:ZUKAB ...

Insta360 Air, una videocamera a 360° in meno di 4 cm e dal perso di soli 26 grammi in offerta su CamFere

Vi segnaliamo un nuovo prodotto disponibile a breve su ...

Una action cam 4K 30FPS e 1080P 60 FPS a meno di 40€ su Camfere con un codice sconto!

Vi abbiamo già parlaro di CamFere (http://www.camfere.com/sports-action-cameras-2170/p-d3976bl.html?Warehouse=DE currency=EUR aid=cinacam), un...

Le offerte di oggi su Gearbest : Redmi 4 pro e tablet con Intel Apollo Lake!

Xiaomi Redmi 4 pro 32GB internazionale rom globalGold coupon:XIREDMI €151.08...

logocinafoniaci2

"I veri Cinafoniaci sono quelli che non si fermano ai prodotti che ci vengono imposti dal mercato e dai media convenzionali ma si documentano e cercano tutte le informazioni per riuscire ad avere la migliore tecnologia al prezzo più conveniente."

 

Articoli più letti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy