ZTE Blade V9 e V9 Vita con Android Oreo 8.1 al MWC2018

ZTE Blade V9

Due nuove proposte per la fascia medio-bassa da parte di ZTE con il Blade V9 e V9 Vita: due smartphone molto interessanti che si distinguono per design e carratteristiche.

 

ZTE BLADE V9

Partiamo dal dispositivo più interessante, ovvero ZTE Blade V9: al suo interno troviamo uno Snapdraon 450 che abbiamo già conosciuto nella recensione dello Xiaomi Redmi 5, due varianti da 3/32 o 4/64 GB di memoria RAM e interna, doppia fotocamera posteriore da 16+5 Megapixel con apertura f/1.8. Il tutto racchiuso in uno schermo da 5.7" con risoluzione Full-HD+ con tecnologia IPS dai colori brillanti ma con una luminosità che non troppo elevata. Per gli amanti degli autoscattila fotocamera anteriore è da 13 Megapixel, ed integra inoltre la modalità Ritratto con cui possiamo scattare foto con il famoso effetto bokeh: i risultati non sono per niente male, anche se c'è da che la luce è perfetta allo stand. 

ZTE BLADE V9
ZTE BLADE V9
ZTE BLADE V9
ZTE BLADE V9

Connettività completa per questo ZTE Blade V9, dove oltre al GPS e Bluetooth 4.2 troviamo anche l'NFC, tecnologia che consente di abilitare il telefono ai pagamenti contactless. La novità più gradita è la presenza di Android Oreo 8.1 a bordo, che con lo Snapdragon 450 e una leggera personalizzazione dell'interfaccia da parte di ZTE contribuisce a rendere l'intera interfaccia molto fluida e scattante. La batteria da 3100 mAh ci porterà tranquillamente a sera con un uso medio-intenso grazie al SoC poco energivoro.

ZTE BLADE V9 VITA

Il fratello minore invece ha un processore Snapdragon 435, che conosciamo bene dalla recensione dello Xiaomi Redmi 4X: le prestazioni e l'efficienza energteica sono inferiori a quelle dello Snapdragon 450. Due varianti, una da 2/16 GB e una da 3/32 GB di memoria RAM e interna. La fotocamera principale è una doppia da 13+2 Megapixel, mentre quella frontale è da 5 Megapixel: entrambe non regalano grandi emozioni e non c'è molto da rimarcare. Batteria da 3200 mAh, connettività Bluetooth 4.1, NFC e uno schermo  da 5.45" con risoluzione HD+, oltre ad avere Android 8.1 Oreo già out-of-the-box. Il design cattura meno sguardi, con la backcover in policarbonato ed un design gradevole ma anonimo.

 1090405
 1090407
 1090408
 1090410

PREZZO E DISPONIBILITA'

Quello che non convince è la presenza della porta micro-USB, ormai datata su entrambi i terminali, ed il prezzo: secondo le nostre fonti ZTE Blade V9 arriverà sul mercato (non italiano) ad un costo che si aggira intorno ai 270€ per la versione base; il prezzo di ZTE Blade V9 Vita invece si aggirerà sotto i 200 dollari, circa 170€. Se il Blade V9 risulta esteticamente molto accattivante e con un comparto fotografico che convince (dai nostri test preliminari), e questo in parte potrebbe giustificare il prezzo elevato, lo stesso non si può dire per il fratello minore ZTE Blade V9 Vita.

Pubblicato in MWC 2018

Stampa